THE ECONOMIST VINCE LA CAUSA: NON HA DIFFAMATO BERLUSCONI

Pubblicato il 6 Settembre 2008 6:06 | Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2008 6:06

Berlusconi_economist The Economist annuncia di aver vinto una causa contro il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dopo che questi aveva diffamato il settimanale britannico per una famosa copertina che, prima delle elezioni del 2001, titolava "Why Silvio Berlusconi is unfit to lead Italy" (Perché Silvio Berlusconi non è in grado di guidare l’Italia).

«Nel luglio 2001 – si legge in una nota diffusa per conto dell’Economist – Silvio Berlusconi, attualmente Primo Ministro dell’Italia, ha avviato una causa legale accusando l’Economist di averlo diffamato in un articolo dal titolo "An Italian Story", apparso nel nostro numero del 26 aprile 2001. La copertina della rivista portava il titolo: "Why Silvio Berlusconi is unfit to lead Italy".

«Siamo lieti di annunciare – si legge nella nota – che una Corte milanese ha emesso un giudizio che rigetta tutte le accuse di Mr. Berlusconi, obbligando lui ad assumersi tutti i costi legali sostenuti dall’Economist. Il giudizio in forma integrale è disponibile sul nostro sito Internet, http://www.economist.com. The Economist – conclude la nota – non rilascerà altri commenti al riguardo».