beppe grillo

Alessandro Di Battista risponde a Laura Cesaretti sul tweet velenoso sul figlio

Di-Battista- Cesaretti

Alessandro Di Battista (Foto Ansa)

ROMA – Alessandro Di Battista risponde a Laura Cesaretti, la cronista de Il Giornale autrice di un paio di tweet di dubbio gusto sul figlio del deputato del Movimento 5 Stelle e sullo stesso Di Battista.

La replica del neo-papà è presente nel libro Meglio liberi. Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare, in cui il deputato pentastellato ricorda quel “Ma hanno fatto l’amniocentesi?” che Cesaretti twittò su di lui e la sua compagna Sahra Lahousnia, ribadendo poco dopo il concetto con parole dello stesso tenore: “Del resto, con quel patrimonio genetico non poteva che essere un orrore, pora creatura”.

All‘epoca, lo scorso settembre, Di Battista non aveva commentato l’incommentabile. Ma adesso, nel suo libro appena uscito, dedica all’episodio alcune pagine, pur senza citare mai per nome la giornalista.

Spiega Andrea Mollica su Giornalettismo: 

Il deputato M5S è ancora, e comprensibilmente, molto arrabbiato per l’episodio, tanto che non cita mai Laura Cesaretti col suo nome. Alessandro Di Battista rimarca comunque di non esser  stato particolarmente turbato dall’episodio, come sua moglie, anche per l’entusiasmo generato dalla nascita del figlio. Di Battista però racconta come sua madre sia scoppiata in lacrime dopo aver letto le parole su suo nipote.

To Top