Animalisti contro Beppe Grillo: “Non espelle la pro vivisezione Elena Fattori”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 marzo 2014 16:56 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2014 16:56
Animalisti contro Beppe Grillo: "Non espelle chi difende vivisezione"

Animalisti contro Beppe Grillo: “Non espelle chi difende vivisezione”

ROMA – Il Partito Animalista contro Beppe Grillo. Tutto per colpa delle esplusioni. Non quelle fatte, ma quelle non fatte. Gli animalisti, infatti, chedono la testa di Elena Fattori “colpevole” di aver firmato e diffuso un documento pro vivisezione.
Scrivono gli animalisti:

“Grillo ha espulso nove parlamentari per questioni di opinioni divergenti dal movimento pentastellato ma non ha espulso la senatrice Elena Fattori rea di essere proponente e relatrice di un documento pro vivisezione approvato al Senato”.

“L’azione della Fattori è da considerarsi molto più grave poiché nei fatti concreti e non a parole si è posta contro il M5s. Evidentemente Grillo approva l’operato della sua senatrice a favore della sperimentazione animale” dice il presidente del Partito Animalista Europeo, Stefano Fuccelli che accusa: “In Commissione XIV la senatrice M5S è assieme a Giovanardi, grande sostenitore della vivisezione e della lobby farmaceutica; del resto la Fattori non rinnega la sua professione di biologa con vent’anni di sperimentazione animale”. 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other