Beppe Grillo: “Giorgio Napolitano ha perso, lasci il Quirinale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2013 14:19 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2013 14:19

Beppe Grillo: "Giorgio Napolitano ha perso, lasci il Quirinale"ROMA – Giorgio Napolitano ha perso, anche se continua a negarlo. Lasci il Quirinale. E’ l’invito di Beppe Grillo al presidente della Repubblica. Il fondatore del Movimento 5 Stelle lo ha postato sul proprio blog, sotto il titolo !Il morto, già lo sapevate, è la democrazia”,

Scrive Grillo:

“Napolitano? Lui ha perso la partita, ma si ostina a negarlo come chi avendo sempre vinto (o almeno pareggiato) non riesce a darsi pace per la sconfitta. Si alzi dal tavolo di gioco, e prima di uscire, spenga le luci del Quirinale”. Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog, prima di concludere: “Il morto, già lo sapevate, è la democrazia”.

Grillo dipinge l’attuale crisi politica come un ‘poker con il morto’, dove il morto “è la democrazia”, e ricostruisce gli ultimi mesi:

“Come nei romanzi gialli per capire quello che sta succedendo ora bisogna fare un passo indietro. Tornare a quella notte né buia, né tempestosa di primavera quando si riunirono tre persone per decidere le sorti della legislatura. Ognuno di loro aveva qualcosa da guadagnare dalla partita a poker. Napolitano la rielezione e, forse, la certezza della distruzione dei nastri delle sue conversazioni con Mancino, Bersani la presidenza del Consiglio per il pdmenoelle, Berlusconi la certezza dell’impunità”.

Quanto alla “impunità” di Berlusconi, Grillo espone la propria teoria, puntando ancora una volta il dito contro il capo dello Stato:

“A Napolitano si può imputare tutto, ma non l’ingenuità. E’ altamente probabile che a Berlusconi siano state date delle garanzie che in seguito non sono state rispettate, o più probabilmente non si è riusciti a far rispettare. In altri termini l’assicurazione della prescrizione per scadenza dei termini del processo che lo ha condannato in via definitiva per truffa fiscale. Altrimenti che senso aveva fare un governo intestato alla presidenza della Repubblica, che mai si è esposta come in questo caso? Per vederlo cadere rovinosamente per un processo e una condanna altamente probabile pochi mesi dopo?”.

Ora, sentenzia il leader M5S, Napolitano “ha perso la partita” e perciò deve lasciare il Quirinale.