Beppe Grillo: “Io garante M5S, non faccio entrare chi distrugge”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2014 15:37 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2014 15:37
Beppe Grillo: "Io garante M5S, non faccio entrare chi distrugge"

Beppe Grillo: “Io garante M5S, non faccio entrare chi distrugge”

ROMA – Un garante più che un leader: così si definisce Beppe Grillo, a proposito del Movimento 5 Stelle: “Io non sono il leader, io tengo il controllo della situazione perchè non entrino persone che possono disintegrare il Movimento dal basso. Faccio da garante, vedo chi entra, faccio rispettare le regole”, ha aggiunto.

“Io faccio un po’ da garanzia, tengo un po’ la situazione, vedo chi entra: abbiamo 4 o 5 regole semplici e io le faccio rispettare”, ha aggiunto Grillo.

“Nel Movimento non c’è nessun problema di leadership. Nel M5s vige la regola dell’uno vale uno”: Beppe Grillo commenta così le indiscrezioni di stampa che vorrebbero Luigi Di Maio, attuale vicepresidente della Camera del M5S, come “delfino” di Grillo alla guida del Movimento.

“Noi non abbiamo un problema di leadership, siete voi – afferma Grillo diretto ai giornalisti – che continuate a vedere il Movimento come se fosse un partito. Ma il nostro – ha continuato – è un partito orizzontale dove, ad esempio, i capigruppo si alternano ogni 3 mesi alla guida dei parlamentari”.