beppe grillo

Blog Beppe Grillo lascia M5s: divorzio da Casaleggio?

Blog-Beppe-Grillo-lascia-M5s

Blog Beppe Grillo lascia M5s: divorzio da Casaleggio

ROMA – Già all’indomani delle primarie che hanno incoronato Luigi Di Maio candidato premier M5s, Beppe Grillo aveva ceduto il testimone al nuovo leader politico, ritagliandosi il ruolo di padre nobile del Movimento da lui fondato. Ora anche il suo blog lascia il partito. Il comico genovese, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, ha infatti intenzione di staccare il suo sito dalla vita dei 5 stelle, almeno nei contenuti, tornando ad essere vetrina autonoma del “garante”.

Scrive infatti Emanuele Buzzi sul Corriere:

Un passo obbligato secondo le voci che circolano tra i pentastellati e voluto dallo stesso Grillo, che è orientato a dividere il lato politico dai suoi impegni civici e di spettacolo. “Si tratta di un passo in atto da tempo, nulla che non sia stato concordato — commentano i Cinque Stelle — Grillo ora non è più il capo politico ed è giusto che si creino due percorsi distinti anche sul web per non confondere i piani”.

E’ divorzio con la Casaleggio Associati? No, risponde lo stesso Grillo, commentando l’indiscrezione dal suo blog: “Secondo la stampa avremmo dovuto divorziare 3, 4 volte. Ma non posso permettermelo: vi immaginate quanto mi costerebbe di alimenti?”.

Di separazione consensuale si tratta. La Casaleggio Associati che fino ad ora ne ha curato i contenuti ma di cui non si conoscono tempi e modi, sta lavorando già da tempo affinché tutto passi per Rousseau, la piattaforma che i 5 Stelle utilizzano per le consultazioni interne della base.

Beppe Grillo aveva già tentato la scissione tra sito e Movimento 5 Stelle nel 2016, con un blog parallelo pubblicato sul sito del suo spettacolo Grillo vs Grillo. Erano stati pubblicati una decina di post su vari argomenti graditi al comico. Poi si cambiò programma anche per l’esigenza di Grillo di tornare in campo da capo politico in prima linea. Ora tutto lascia pensare che il restyling del blog ci sarà davvero. Spiega ancora il Corriere:

Il nuovo centro di gravità per le notizie e le attività dei Cinque Stelle sarà a tutti gli effetti “Il blog delle stelle” creato in parallelo con l’Associazione Rousseau nell’aprile 2016 e anche i canali Facebook e Twitter dei pentastellati dovrebbero essere potenziati. Per Grillo, invece, si prospetta un ritorno alle “origini”, almeno nei contenuti dei post. Il garante, quindi, avrà un ruolo sempre più da padre nobile del Movimento, che gli permetterà di lanciarsi in incursioni nel mondo della politica, esattamente come in questi giorni a Roma e (nei prossimi) in Sicilia.

 

To Top