Fake news, M5s si difende: “Nostro network da 10 mln di like e trasparente”

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 novembre 2017 12:52 | Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2017 12:52
Fake-News-M5s-difesa

Fake news, M5s si difende: “Nostro network da 10 mln di like e trasparente”

ROMA – Quello del M5s è “un network enorme che ha più di dieci milioni di like e raggiunge ogni giorno milioni di italiani nella massima trasparenza”. Così il Movimento 5 Stelle torna a difendersi cercando di tenere a bada l’offensiva fake news, ovvero l’accusa di fabbricare notizie false atte a modificare o alterare la realtà per ottenere vantaggi politici o economici, spesso screditando gli avversari.

Sul blog di Beppe Grillo si legge che il network grillino “è composto da persone fisiche facilmente rintracciabili e pubbliche. I giornali e i telegiornali, su input del Pd, parlano da giorni di due pagine Facebook, che non sono assolutamente riconducibili alla comunicazione ufficiale del MoVimento 5 Stelle e gestite da uno talmente grillino che ha gestito anche dei siti della Lega per soldi”.

I siti “incriminati”, sottolinea il Movimento, “hanno rispettivamente 20 mila e 90 mila like e sarebbero il motivo del successo della comunicazione web del M5s. I numeri parlano chiaro e parlano da soli. Non c’è nulla da aggiungere”. Per il blog “andare contro l’evidenza matematica è da frustrati. Il network del Movimento 5 Stelle è enorme, trasparente e a costo zero perché è fatto dai suoi stessi portavoce. Il segreto è tutto qua. È tutto alla luce del sole ed è molto più semplice di quanto vogliano farvi credere”.

Il post snocciola quindi i numeri di tutti i principali canali del movimento:

La pagina Facebook di Beppe Grillo ha quasi 2 milioni di like, quella di Di Battista 1.300.000, quella di Di Maio 1.100.000, quella del MoVimento 5 Stelle 1.099.000, quella di Virginia Raggi 830.000, quella di Paola Taverna 415.000, quella di Roberto Fico 223.000, quella di Nicola Morra 208.000, quella di MoVimento 5 Stelle Camera 197.000, quella di Chiara Appendino 187.000, quella di MoVimento 5 Stelle Senato 186.000, quella di Carla Ruocco 179.000, quella di Giancarlo Cancelleri 171.000, quella di Carlo Martelli 170.000, quella di Barbara Lezzi 162.000, quella di Vito Crimi 159.000, quella di Danilo Toninelli 148.000, quella di Fabio Massimo Castaldo 134.000, quella di Manlio Di Stefano 126.000, quella di Roberta Lombardi 122.000, quella di MoVimento 5 Stelle Europa 113.000, quella di Giulia Grillo 111.000, quella di Giorgio Sorial 103.000, quella di Ignazio Corrao 99.000, seguono altre decine e decine di pagine di portavoce del MoVimento 5 Stelle che hanno tra i 90.000 e i 10.000 like.

E a chi li accusa di fabbricare bufale, i grillini rispondono: “No: proposte e programmi per i cittadini lanciati ogni giorno da pagine direttamente riconducibili al MoVimento 5 Stelle che raggiungono ogni giorno milioni di persone e seguitissime perché dietro ci stanno portavoce in carne e ossa. Altro – ripete il M5s – che due paginette anonime e dai nomi improbabili gestite da un consulente a libro paga della Lega Nord. Continuate a seguire le nostre pagine ufficiali!”.