M5S, sul blog di Beppe Grillo insulti contro i 4 senatori “dissidenti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2014 15:16 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2014 15:18

beppe grillo blogROMA – Sono oltre mille i commenti sotto il post del blog di Beppe Grillo in cui si denuncia il “fuoco amico” dei 4 senatori dissenzienti nei confronti del modo in cui Grillo ha condotto mercoledì la consultazione con Renzi. E, come sempre, la base è divisa anche se sono prevalenti i commenti contrari e gli insulti ai 4 senatori. “Dimettersi è la strada, non buttarsi nel gruppo misto… è li che vogliono andare?? gentaglia!!” scrive Lello ed anche Carlo sottoscrive: “Questi 4 dovrebbero avere almeno la dignità di togliersi dai piedi. Faranno la fine di Favia e della Salsi… Personaggi ridicoli che non caga più nessuno”.

Ottaviano Augusto (così la firma) non usa giri di parole: Orellana? “è una carriola di letame di porco”. Giorgio è risolutivo: “Fuori. Oggi. Subito”. Federico la butta sulla solita questione delle indennità: ” chiaro che l’unico motivo per le loro panzane é che lo stipendio a 5Stelle gli va stretto”. Luca invece li difende: “Fuoco amico ? Non capisco” ed anche Walter L., tra gli altri, ironizza: “Guai a criticare la Nostra Voce”. .

E ancora, Nicola: “Mi rivolgo ai quattro dell’apocalisse….. luridi vigliacchi, perchè non dimostrate un briuciolo di dignità e vi dimettete da parlamentari???? siete la vergogna del movimento, ormai siete totalmente squalificati agli occhi di tutti…. il vostro squallore è pari alla vostra smisurata arroganza… fate un favore all’italia e tornate a fare ciò che facevate prima…. m….!”.

C’è anche chi sostituisce gli insulti con i ragionamenti, come Ettore: “Cosa significa “bisognerà aspettare la prossima occasione. Questa l’abbiamo perduta”!?! Ho seguito la diretta streaming e più volte quasi non credevo alle mie orecchie: il coraggio di Beppe nel trattare come si merita il Sindaco di Firenze io non l’avrei avuto. Non ha sprecato l’occasione di poterlo guardare in faccia e negli occhi, per dirgli quel che è lui (e non quello che gli fanno credere d’essere). Sprecato cosa? L’occasione per parlare di argomenti come la TAV o gli F35 sui quali Renzi ha certo pronto un armamentario di bombastiche fesserie da sganciare alla bisogna e di cui noi ci siamo stufati alla grande! Intrattenersi civilmente con chi ha appena ricevuto l’ennesima pacca sulla spalla da un personaggio per cui voi senatori avete votato la decadenza, e Renzi ha fatto rientrare prima da una finestra ed ora dal portone principale con tanto di onori? Mi chiedo solo con quale coraggio mandiamo un Renzi qualsiasi in Europa, a reggere, in aggiunta, proprio il semestre italiano??!!??”.