M5s, occupazione Montecitorio finita. Di Maio a Laura Boldrini: “Bugie su costi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2013 17:17 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2013 17:18
M5s, occupazione Montecitorio finita. Di Maio a Laura Boldrini: "Bugie su costi"

I deputati M5s sul tetto di Montecitorio (foto Lapresse)

ROMA –  I 12 deputati del Movimento 5 Stelle che stavano occupando il tetto di Montecitorio sono scesi. E’ finita dunque l’occupazione simbolica della Camera dei Deputati per protestare contro la riforma costituzionale. E scoppia la polemica col presidente della Camera, Laura Boldrini, che aveva detto che l’occupazione ha un costo. Come per dire: “Non siete voi M5s quelli contro gli sprechi della politica?”

Alla Boldrini ha risposto Luigi Di Maio, che della Camera è vicepresidente: “Dimostreremo con atti alla mano le bugie diffuse in queste ore sui costi dell’occupazione del tetto di Montecitorio”.

Laura Boldrini aveva detto: “Dovranno restare a Montecitorio una ventina di assistenti parlamentari, funzionari un cospicuo numero di vigili del fuoco, e sono stati allertati anche medici e infermieri. Questo determina dei costi”.

E mentre i grillini erano sul tetto di Montecitorio, Beppe Grillo ha ribadito sul suo blog per l’ennesima volta che M5s non ha intenzione di allearsi con nessuno e ha definito la riforma costituzionale “stupro” della Costituzione.