M5s ricuce Sicilia: bretella grillina bypassa viadotto Himera crollato 3 mesi fa

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2015 12:23 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2015 17:05
M5s ricuce Sicilia: bretella bypassa il viadotto Himera crollato 3 mesi fa

M5s ricuce Sicilia: bretella bypassa il viadotto Himera crollato 3 mesi fa

PALERMO – L’hanno chiamata la “Trazzera degli incazzati”, una bretella finanziata dal Movimento 5 Stelle per ricucire la Sicilia divisa in due, dopo il crollo del viadotto Himera sull’autostrada A19 Palermo-Catania. Trazzera perché è costruita nel solco di un vecchio sentiero di campagna, allargato e asfaltato, per bypassare il viadotto ed evitare così l’interruzione di uno degli assi viari cruciali per la Sicilia. Per rifare il ponte ci vorranno due anni, disse all’epoca Graziano Delrio, promettendo comunque una tempestiva deviazione tampone per non arrecare danni irreversibili all’Economia siciliana. A distanza di tre mesi, il tampone lo hanno messo i grillini grazie ai 300 mila euro donati dai deputati regionali M5s e un piccolo salvadanaio di colletta porta a porta.

La trazzera grillina, lunga pochi chilometri, si imbocca poco prima di Caltanissetta per chi arriva da Palermo e consente di dimezzare i tempi di percorrenza. Evita agli automobilisti di arrampicarsi sulla montagna di Polizzi Generosa, come sono obbligati a fare da mesi, seguendo la segnaletica dell’Anas per uscire allo svincolo di Scillato e rientrare a Tremonzelli.

“Mentre loro palleggiano, noi abbiamo fatto goal”, esultano i 14 deputati grillini dell’Ars all’inaugurazione con Giancarlo Cancelleri, leader 5 stelle in Sicilia. Attenzione però perché la trazzera è aperta e percorribile solo per turisti e onesti lavoratori. Divieto di transito per la Casta: un cartello con la foto del governatore Rosario Crocetta affisso al bordo della carreggiata avvisa i politici che non sono graditi.