beppe grillo

La programmazione neuro linguistica (PNL) e la linea Casaleggio-Grillo

Grillo e Casaleggio

Grillo e Casaleggio

ROMA – Ivan Catalano, deputato del Movimento 5 Stelle, scrive un post su Facebook in cui se la prende con i consulenti PNL, che sta per Programmazione neuro linguistica. Consulenti, a suo dire, ingaggiati da Casaleggio e che hanno a che fare con la comunicazione del Movimento. Scrive Catalano:

I consulenti di PNL stanno facendo un ottimo lavoro. Far dipendere la politica dalla comunicazione e dal marketing, la svuota dai contenuti. La Rete dovevamo usarla per fare partecipare le persone alla politica, tramite strumenti di democrazia diretta. Casaleggio per quanto mi riguarda riprenditi i consulenti che ci hai mandato

PNL? Ma che cos’è? Cosa vuol dire, chi sono e dove sono questi misteriosi consulenti a quanto pare voluti da Casaleggio? A leggere Wikipedia si tratta di un approccio alla comunicazione, usato anche da alcuni psicologi, molto contestato dalla comunità scientifica. Leggiamo dal sito:

«Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita».

Modificando comportamenti e linguaggio, anche imitando quelli usati da personaggi di successo in qualche campo, si può modificare l’altrui percezione di noi stessi. Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio fanno dunque riferimento a consulenti PNL? Sono loro a dettare la linea?

To Top