Usigrai contro Beppe Grillo: “Su giornalisti Rai modi e toni da squadrista”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2013 22:36 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2013 22:36
Usigrai contro Beppe Grillo: "Su giornalisti Rai modi e toni da squadrista"

Beppe Grillo (Foto LaPresse)

ROMA – “Toni e modi da squadrista quelli di Beppe Grillo contro i giornalisti Rai“. Questa la reazione di Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai, contro il leader del Movimento 5 stelle per la sua sparata contro i giornalisti, in particolare quelli della Rai, definiti “camerieri dei politici”.

La reazione della Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai, si è tradotta in queste parole: “Da Grillo modi e toni da squadrista. Cosa ancora più grave” è stato il fatto che “a fargli da spalla” sia stato il presidente della commissione parlamentare di vigilanza Rai, “un rappresentante delle istituzioni”.

L’Usigrai aggiunge: “Rivediamo un film già visto: si inizia a parlare di campagna elettorale e già la Rai finisce nel mirino a solo scopo di propaganda. Le giornaliste e i giornalisti della Rai non sono ‘camerieri’ di nessuno, e non saranno certo i toni di Grillo a intimidirci”.