Berlusconi, 29 settembre, compleanno senza festa? Francesca e Dudù annoiati

Pubblicato il 28 settembre 2013 9:56 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2013 9:56
Berlusconi, 29 settembre, compleanno senza festa? Francesca e Dudù annoiati

Berlusconi e Forza Italia: quelli eran giorni che…

Domani, domenica, è il compleanno di Silvio Berlusconi, nato a Milano il 29 settembre 1936, ma lui, assicura Carlo Tecce sul Fatto,

“è rinchiuso in villa San Martino ad Arcore,  procede un passo avanti e un passo indietro, barcolla, di fisico e d’umore e non vuole festeggiare il 78esimo compleanno come Francesca Pascale (e Daniela Santanché) avrebbero desiderato”.

Solo una cosa lo rasserena,

“la ciotola per doppia portata di Dudù: è l’unico oggetto o notizia che lo fa sorridere, [mentre] il viso scavato di Angelino Alfano, ambasciatore di segnali funesti, lo rende nervoso. E l’incolpevole Alfano subisce. E anche l’annoiata Francesca Pascale patisce”.

Ma la famiglia Letta

“provoca soltanto dolori al Cavaliere”,

e allora, per estensione, assicura Carlo Tecce, Berlusconi

“non andrà al battesimo di un nipotino di Francesca”

forse anche perché

“ancora non ha smaltito lo spavento per il malore di giovedì pomeriggio, stava quasi per collassare. Tra una telefonata e una riunione con i ministri indecisi e i senatori riottosi, Berlusconi s’è arreso a se stesso”.