Berlusconi alla Minetti: “Ruby? Fuori dalle grinfie dei pm è brava”

Pubblicato il 27 aprile 2012 12:15 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2012 12:15

Nicole Minetti

ROMA – Berlusconi tranquillizza la Minetti e su Ruby dice: ”Quella ragazza fuori dalle grinfie dei pm si è comportata bene. Lasciamo che sia lei a parlare, noi non diciamo niente. In ogni caso, è venuta ad Arcore una sola volta”.

Nell’intercettazione riportata da Repubblica ci sono anche le “Olgettine” che chiamano Nicole Minetti. Marysthell Polanco è molto preoccupata perché i giornalisti la tempestano di telefonate per sapere da lei qualcosa su Ruby: “Mi sento un po’ nervosa… Certo, ho risposto che non so niente.. Ma….”. “Ma tu fregatene… fottitene…. – consiglia Nicole – Dì che non la conosci, che non ti rompano le scatole, che stai lavorando…”.

Ma davanti a una domanda di Marysthell, Nicole ha un momento di genuinità: “Cosa vuol dire? Vuol dire che sta venendo fuori tutto, che piano piano sta venendo fuori tutto…”.

Quindi la telefonata tra Barbara Faggioli e Nicole Minetti: “Ehi, c’è una news”. Per la precisione: “La deficiente ha ritrattato…”. La Minetti è ringalluzzita: “Se viene fuori che non sono indagata, faccio causa a Repubblica e gli prendo milioni di euro… Poi li do in beneficienza ad Haiti…”. Tutto questo mentre Nicole è dall’estetista per un nuovo trattamento brasiliano e l’altra (Barbara) è in palestra.

“Fuori dalle grinfie dei pm, si è comportata bene”. E’ certamente la telefonata più significativa del gruppo. Berlusconi chiama Nicole Minetti da Bruxelles dove ha appena finito una conferenza stampa nella quale ha fornito una delle tante versioni della famosa notte di maggio in cui Nicole venne mandata in Questura per farsi affidare la “nipotina di Mubarak”. “Ho detto che non ho fatto nessuna pressione per la liberazione della ragazza. Non sapevo che rubava , non sapevamo che era stata condannata per furti… Pensavamo che avesse bisogno di aiuto che c’era bisogno di prenderla in affidamento… E ne siamo fieri…”.