Berlusconi rischia 5 anni per il processo compravendita di senatori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 giugno 2015 17:59 | Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2015 18:00
Berlusconi rischia 5 anni per il processo compravendita di senatori

Berlusconi rischia 5 anni per il processo compravendita di senatori

NAPOLI – Compravendita di senatori, il pm chiede il massimo della pena per Berlusconi: 5 anni. Sta per arrivare a sentenza il processo a Napoli contro l’ex premier, imputato per una presunta compravendita di senatori avvenuta nel 2007.

All’epoca Romano Prodi, con il centrosinistra, vinse le elezioni per una manciata di voti. Dopo, è la tesi dell’accusa, Berlusconi riuscì a far cadere il governo pagando alcuni senatori per passare all’opposizione. Tra loro anche Sergio De Gregorio che ha patteggiato un anno e 8 mesi.

A fare da mediatore con i senatori sarebbe stato il collaboratore di Berlusconi, Valter Lavitola, il quale a sua volta rischia 4 anni e 4 mesi.