Berlusconi, il ritorno? “Forse mi candido” ma “dipende dalla legge elettorale”

Pubblicato il 15 settembre 2012 15:58 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2012 15:58
berlusconi

Silvio Berlusconi (foto Lapresse)

MILANO – Silvio Berlusconi, il ritorno? L’ex premier infatti non esclude di potersi ricandidare alla carica di presidente del Consiglio. La spiegazione, dalle sue parole, sembrerebbe chiara: “Al Paese serve una vera guida”. In maniera più pragmatica, Berlusconi specifica che “dipende dalla legge elettorale”.

Berlusconi ha parlato arrivando a Venezia per imbarcarsi sulla crociera “Mcs-Divina”. Una sua eventuale candidatura alla premiership dipende ” dalle condizioni che si verificheranno, da quale sarà la legge elettorale”.

Un Berlusconi attendista ha aggiunto: ”Io credo che sia giusto da parte mia, da parte della mia forza politica, stare a guardare quali siano gli eventi e poi di fare ciò che sarà più conveniente, ma sempre nell’interesse del Paese”.

”Quello a cui dobbiamo puntare – ha concluso – è di riunire e mettere assieme tutti gli italiani di buon senso, di buona volontà, gli italiani che non vogliono la sinistra al governo e che vanno sotto il nome di ‘moderati”’.

Poi ha spiegato che è necessario dare al ”paese una guida che sia effettivamente tale, che possa intervenire per rendere, attraverso il cambiamento della Costituzione, governabile il Paese”. E che ”non prosegua questa politica che ci porta irreversibilmente verso la recessione”.

Berlusconi ha osservato che in questo momento ”c’è una situazione molto confusa, molto frazionata, quindi – ha aggiunto – stiamo guardando allo sviluppo di questa situazione”.

”Ma è chiaro – ha affermato – che quello a cui dobbiamo puntare è di avere una consapevolezza da parte di tutti gli italiani sulla necessità di dare al Paese una guida che sia effettivamente tale”.