Berlusconi spendeva mezzo milione l’anno per le “cene eleganti”, Ruby esclusa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Marzo 2015 16:20 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2015 16:30
Berlusconi spendeva mezzo milione l'anno per le "cene eleganti", Ruby esclusa

Berlusconi spendeva mezzo milione l’anno per le “cene eleganti”, Ruby esclusa

ROMA – Berlusconi spendeva mezzo milione l’anno per le “cene eleganti”, Ruby esclusa. Oltre due milioni di euro, in assegni e bonifici, sono stati versati da Silvio Berlusconi alle ragazze ospiti delle serate ad Arcore, le cosiddette “cene eleganti”, nel periodo compreso tra il 2010 e i primi mesi del 2014. Ruby esclusa. E’ quanto si evince dagli atti della procura di Milano relativi all’inchiesta Ruby 3 depositati al tribunale del Riesame.

Non sono documentate fonti di reddito ”delle indagate che non siano riconducibili in modo diretto e indiretto” a Silvio Berlusconi. E’ quanto sostiene la Procura di Milano nell’ambito dell’inchiesta Ruby ter a proposito degli accertamenti bancari disposti sui conti correnti di una ventina di ospiti ad Arcore e depositati al Riesame.

Tra le beneficiarie del denaro non c’è però la giovane marocchina. Le ragazze tra assegni e bonifici, dal 2010 al 2014, hanno ricevuto circa 2 milioni e 150 mila euro.