Berlusconi, telenovela videomessaggio: tutto rimandato per “oscurare” la Giunta

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 13:25 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 13:26
Berlusconi

Berlusconi

ROMA – Tutto rimandato di 24 ore. Il videomessaggio di Berlusconi ha ormai i contorni di una telenovela: è pronto, anzi lo vuole ritoccare. Martedì mattina lo portano al Tg1, anzi no: meglio aspettare mercoledì. E così tra attese palpitanti e smentite, ecco l’ultimo aggiornamento: il videomessaggio verrà trasmesso mercoledì, proprio per oscurare il voto della Giunta del Senato che lo stesso giorno quasi certamente boccerà la relazione del Pdl Augello favorevole a Berlusconi.

Sembra certo, invece, che il video non servirà a rompere con il governo, bensì a lanciare Forza Italia nonché a mandare il consueto attacco ai magistrati politicizzati. Scrive il Corriere della Sera:

Berlusconi dirà, con le parole e con i fatti, che resta in campo, che non molla, che con Forza Italia proseguirà la battaglia per la libertà, per una giustizia vera, per una democrazia liberale che questo Paese ancora non ha. Non sarà l’apertura della campagna elettorale, ma certo è il lancio del soggetto politico al quale spetterà la mobilitazione permanente in vista di possibili elezioni, se non ora comunque magari nei prossimi mesi. Perché è vero che, allo stato, l’ex premier non sembra intenzionato a staccare la spina, ma l’idea che possa essere il Pd a farlo, prendendosene la responsabilità, e che bisognerà essere pronti a combattere è ancora ben viva in lui. Ma il Pdl, per ora, non romperà.