Compravendita senatori, giudici: “Berlusconi contumace”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 febbraio 2014 13:44 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2014 13:44

Compravendita senatori, giudici: "Berlusconi contumace"NAPOLI – Il Tribunale di Napoli ha respinto le eccezioni sollevate dalla difesa per le notifiche nel processo sulla presunta compravendita di senatori e ha dichiarato la contumacia di Silvio Berlusconi, ritenendolo regolarmente avvisato.

L’udienza di martedì si è conclusa e quella di mercoledì sarà dedicata alla costituzione delle parti civili tra cui quella del Senato.”La notifica deve ritenersi regolarmente effettuata se avviene presso il luogo abituale di dimora, cioè Arcore“: è uno dei motivi per i quali il tribunale ha stabilito la regolarità delle notifiche nei confronti di Berlusconi.

La notifica contestata dai legali, leggono infatti i giudici, “è stata ricevuta dalla signora Marinella Brambilla (storica segretaria personale di Berlusconi) persona dichiaratasi addetta proprio al ricevimento degli atti”. Lo stesso collegio dichiara la contumacia di Berlusconi, assente senza giustificazione.