Ignazio Marino multa Pdl: 4500 euro per “palco abusivo”. Replica: “Ripicca faziosa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Agosto 2013 15:08 | Ultimo aggiornamento: 5 Agosto 2013 15:31
Ignazio Marino multa Pdl per "palco abusivo". Replica: "Ripicca faziosa"

Foto Ansa

ROMA – Ignazio Marino ha multato il Pdl perché il palco della manifestazione pro Berlusconi “non era stato autorizzato”. Il Pdl risponde: “Replica stizzosa, Marino è un sindaco fazioso”. Poco prima dell’arrivo di Berlusconi sul palco, Marino aveva fatto sapere che il Campidoglio non aveva rilasciato alcuna autorizzazione. E ha multato gli organizzatori: 4500 euro. Infatti, rileva il Comune, “è stato divelto un palo della segnaletica” per montare il palco.

Su Facebook Marino aveva scritto:

“Smontato il palco, la polizia locale verificherà danneggiamenti alla sede stradale e alla segnaletica e darà notizia di reato alla Procura della Repubblica”.

La replica del Pdl è arrivata il giorno dopo tramite una nota:

“Nonostante, infatti, la delicatezza del momento democratico, la tensione che ha accompagnato queste difficili giornate, l’organizzazione del Popolo della Liberta’ ha permesso che la manifestazione si svolgesse in un clima sereno, di festosa solidarieta’ al presidente Berlusconi, senza il minimo incidente o contrattempo, con un’atmosfera sobria e comunque serena, arrecando il minor disagio possibile alla citta’ e alla popolazione, vista anche la giornata festiva e agostana in cui si e’ svolta. Invece di ringraziare, con questo suo comportamento polemico il sindaco Marino sta mostrando di non essere un sindaco ma un capo fazione, che non perde occasione per alimentare scontri politici”.