Michelle Conceiçao: “Silvio Berlusconi è ricattabile, Francesca Pascale lo sa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2014 9:41 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2014 9:41
Michelle  Conceiçao: "Silvio Berlusconi è ricattabile, Francesca Pascale lo sa"

Michelle Conceiçao: “Silvio Berlusconi è ricattabile, Francesca Pascale lo sa”

ROMA – “Silvio Berlusconi è ricattabile e Francesca Pascale lo sa”. Michelle  Conceiçao, una delle protagoniste delle serate di Arcore del Bunga Bunga, lo ha detto in un’intervista al Fatto quotidiano. Dopo l’arrivo dell’avviso di garanzia a Berlusconi per il processo Ruby ter, la Conceiçao ha sottolineato che alcune persone saranno sempre pronte a ricattarlo e che lei non ha mai ricevuto i 2500 euro mensili destinati da Berlusconi alle Olgettine.

La Conceiçao ha detto al Fatto quotidiano:

“Sarà sempre sotto ricatto, ora più di prima: per quanto la sua fidanzata possa tenerlo lontano dai guai, Francesca è una tosta e molto brava, so che ancora alcune ragazze tentano di estorcere soldi al presidente, qualcuno proprio attraverso lei”. Michelle Conceicao è tornata a vivere in Brasile ormai da più di sei mesi. Quando Ruby era ancora soltanto Karima El Mahroug e cominciò a frequentare Arcore venne affidata a Michelle e sempre a lei la marocchina fu consegnata da Nicole Minetti la notte del 27 maggio 2010 dopo il fermo in Questura. Michelle, sentita più volte dai pm milanesi, è tra i 45 indagati nel Ruby tre”.

Al Fatto che le ha chiesto se avesse mai mentito per Berlusconi, la ragazza ha risposto:

“Io non ho mai ricevuto il mensile di 2.500 euro, chi ha ricevuto quei soldi l’ha detto chiaramente e anche il presidente ha spiegato perché versava quei soldi, fra l’altro briciole rispetto a quello che ha”.