berlusconi

Noemi Letizia, matrimonio in crisi dopo 3 mesi. “Venite questi si ammazzano”, interviene la polizia

Noemi Letizia, matrimonio in crisi con Vittorio Romano. "Venite questi si ammazzano"

Noemi Letizia, matrimonio in crisi con Vittorio Romano. “Venite questi si ammazzano”

NAPOLI – Noemi Letizia, matrimonio in crisi. “Venite questi si ammazzano”. È durato 90 giorni, forse addirittura meno, il matrimonio da favola tra Noemi Letizia e Vittorio Romano. La prima “papi girl” balzata all’onore delle cronache per la sua festa del 18esimo compleanno con invitato speciale Silvio Berlusconi e il marito, 36enne in odore di candidatura per Forza Italia, hanno celebrato le nozze con rito civile lo scorso 23 giugno a Nerano e hanno due bambini.

La parola “fine”, secondo quanto scrive Repubblica, sarebbe stata pronunciata da lei ad agosto, quando dalla residenza di Capri si è spostata a quella di Cortina, ma è del 23 settembre, a tre mesi esatti dal matrimonio, che gli amici di Noemi Letizia hanno chiamato polizia e carabinieri per chiedere di arginare una crisi scoppiata nella casa di Mergellina in cui vivevano gli sposi: “Venite, questi si ammazzano. Hanno litigato di brutto, lui l’ha aggredita verbalmente, lei gli ha risposto, la donna sta male”.

Come riporta anche Leggo, in casa, erano le 21.30, è arrivata una volante della polizia. Gli amici hanno raccontato che Vittorio, piombato a casa non atteso, si era irritato nell’aver scoperto che la moglie avesse invitato ospiti a cena. Lui ha raccontato, invece, di non sentirsi rispettato dalla madre dei suoi figli,

 

To Top