Silvio Berlusconi pensa alle elezioni e alla “carta Marina”?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2014 13:22 | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2014 18:15

Silvio Berlusconi pensa alle elezioni e alla "carta Marina"?ROMA – Silvio Berlusconi pensa alle elezioni e torna a ventilare la “carta” di buttare sul ring la figlia Marina? Lo scrive Paolo Di Caro sul Corriere della Sera.

Leggiamo sul Corriere:

A sentire i fedelissimi, in verità, il Cavaliere non ha mai smesso di accarezzare l’idea di una campagna elettorale per le Politiche. L’ultima probabilmente per lui, quella del «o la va o la spacca», come ha ammesso ieri tra le telefonate a meeting azzurri in Sardegna e ad Aquileia e la puntata a sorpresa alla riunione dei Club Forza Silvio di Milano. E questo non solo perché competere per vincere è quello che gli piace di più, ma anche perché il momento gli sembra improvvisamente, e di nuovo, propizio. Tornato com’è al centro della scena, decisivo per varare una legge elettorale che potrebbe favorirlo, forte nei sondaggi, polo d’attrazione per i moderati dispersi nei vari partiti e partitini, appassionato della sua nuova creatura, i Club, per i quali ha un’idea al giorno (una delle ultime, quella di farli diventare tramite con professionisti come «dentisti, avvocati» che potrebbero «mettersi a disposizione un giorno a settimana per dare una mano ai bisognosi travolti dalla crisi»).

Scrive ancora Di Caro:

Ma soprattutto, Berlusconi vede ancora un ruolo per sé, oggi molto più che in un futuro anche prossimo: l’ipotesi che le misure cautelari nei suoi confronti (servizi sociali o arresti domiciliari) scattino dopo le elezioni di maggio gli permetterebbe di fare ancora campagna elettorale, mentre in caso contrario i suoi evocano un «effetto Mandela» che comunque andrebbe sfruttato nel momento di massimo impatto emotivo. Magari puntando sulla «carta Marina» che continua a essere privilegiata da chi frequenta Arcore: «Se fosse necessario, difficile che sua figlia si sottrarrebbe».