Vladimir Luxuria va da Berlusconi: “Sui diritti ai gay è meglio di Renzi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2014 15:13 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 15:13
Vladimir Luxuria va da Berlusconi: "Sui diritti ai gay è meglio di Renzi"

Francesca Pascale e Vladimir Luxuria al Gay Village (Foto Lapresse)

ROMA – Vladimir Luxuria lascia la sinistra e va da Silvio Berlusconi: “Sui diritti ai gay è meglio”. Dopo l’avvicinamento della fidanzata dell’ex premier, Francesca Pascale, all’Arcigay e la sua partecipazione alla serata conclusiva del Gay Village di Roma, l’ex deputata di Rifondazione Comunista è andata a Palazzo Grazioli.

“Con la cosiddetta sinistra non abbiamo mai concluso nulla. Per anni hanno sempre tirato fuori delle scuse. E il tempo, come ha detto Francesca (Pascale, ndr), sta per scadere. L’Italia è l’ultimo Paese in Europa a non avere una legge che tuteli le coppie di persone dello stesso sesso, non siamo neanche riusciti ad andare avanti con un legge contro l’omofobia. E pure il divorzio breve si è arenato in Commissione al Senato”, 

ha detto Luxuria al Corriere della Sera.