Bonafede “vocalist”, si faceva chiamare “Fofò Dj” e cantava…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2019 14:38 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 14:41
Alfonso Bonafede, il passato da "vocalist" del ministro. Quando urlava in discoteca: "Su le mani!"

Alfonso Bonafede, il passato da “vocalist” del ministro. Quando urlava in discoteca: “Su le mani!”

ROMA – A vent’anni faceva il vocalist e si faceva chiamare “Fofò Dj”. Di chi parliamo? Ovvio. Di un ministro. Di un ministro del Movimento 5 Stelle. Per la precisione del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Originario di Marzara del Vallo, il deputato del Movimento 5 Stelle a fine anni ’90 si costruiva la carriera come “vocalist” nella discoteca “Exstasy”. 

“A 20 anni – ha confessato qualche mese fa lo stesso Bonafede intervistato a “Radio Uno” – organizzavo serate ed eventi in discoteca, un mondo che mi piaceva davvero molto”. Pezzo preferito? “Il mio pezzo preferito, negli anni Novanta, era ’The Rhythm of the Night’ di Corona”. Non proprio un gran gusto musicale. Ma tanto è. 

E cosa faceva nei club? “Oltre ad organizzare, animavo la serata insieme al dj”. In che modo? “Con la voce impostata urlavo al microfono: ’Benvenuti, dai balliamo fino all’ultima goccia di energia! Frasi di questo tipo”. Insomma… un “vocalist” a tutto tondo. Con tanto di frasi fatte.

Come annuncerebbe la ’special guest’ Beppe Grillo? “Questa sera, solo per voi, in esclusiva Beppe Grillooo”. Di Maio come lo presenterebbe? “Questa sera insieme a noi c’è proprio lui…Luigi Di Maio”. Non proprio di grande fantasia l’onorevole Bonafede in versione “vocalist”.

E Di Battista?. Come lo annuncerebbe? “Con la sua inseparabile moto, ecco a voi Alessandro ‘Dibba’ Di Battista!”. 

Sempre a “Radio Uno”, il ministro, in un’altra puntata, aveva bissato la performance al grido di “Di Battista è il nostro primo attivista”. Seguito, ovviamente, dal classico “Su le mani!”. Il tutto, come direbbe il ministro, fino all’ultima goccia di energia. 

Per chi fosse interessato ecco la foto di Bonafede in versione “vocalist” “tamarro” anni ’90.