Di Pietro ha puntato su cavalli sbagliati? “Soldi al blog di Grillo”, Vendola…

Pubblicato il 6 agosto 2012 21:04 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2012 21:05
antonio di pietro

Antonio Di Pietro (Foto LaPresse)

ROMA – Antonio Di Pietro, usando una metafora dialettale, si è scresciuto i figli sbagliati. Non solo puntava a un’alleanza con Nichi Vendola, che invece si allea con il Pd, ma un ex parlamentare dell’Idv dice che dal 2007 al 2010 finanziò il blog di Beppe Grillo. Tentando così di alimentare e far crescere un alleato… che tanto alleato non è visto che ora si rifiuta di entrare a far parte dell’asse dei “non allineati” e addirittura, con il suo Movimento 5 Stelle, sta “rosicchiando” parte dell’elettorato dell’Idv, superandolo di una spanna in tutti i sondaggi. Insomma, leggendo la situazione attuale, sembra proprio che Di Pietro abbia puntato sui cavalli sbagliati. Sperava in un all’alleanza dei duri e puri, antagonisti del Pd, e si ritrova da solo alla testa… di nessuna coalizione.

Solo, isolato, con quelli che pensava i suoi due alleati naturali che, a pochi giorni di distanza, gli hanno voltato le spalle senza troppi giri di parole. Prima Grillo: Di Pietro non ha fatto in tempo a proporre un’asse dei non allineati che il leader del M5S si è subito affrettato a smarcarsi: “Noi non ci siamo, non ci alleiamo con nessuno”. Ma come… per anni aveva fatto intendere tutt’altro. E ora si scopre pure che i fondi per alimentare il suo blog gliel’avrebbe in parte dati proprio Di Pietro…

Stesso voltafaccia l’ha fatto Vendola pochi giorni dopo quando, con un colpo di scena, ha deciso di allearsi con il Pd e di partecipare alle primarie del centrosinistra con Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. E Di Pietro? A lui non resta che stare a guardare e, forse, trarre insegnamento per il futuro…