Austria e Germania i paesi Ue meno sicuri per guidare? Non credete alle classifiche

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2019 13:20 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2019 13:20
Austria e Germania i paesi Ue meno sicuri per guidare? Non credete alle classifiche

Austria e Germania i paesi Ue meno sicuri per guidare? Non credete alle classifiche

ROMA – Il Paese più pericoloso in Europa per guidare è l’Austria, il più sicuro la Danimarca. La classifica, diciamo così, è stata stilata da Canvas Holiday sulla scorta dei dati del rapporto annuale della Commissione europea sugli incidenti stradali. Quindi ultima l’Austria, che precede la Germania, prima la Danimarca davanti a Cipro: l’Italia è finita nella parte bassa della classifica al 22° posto, tra Croazia e Malta (24°), tra i paesi meno sicuri.

Ma davvero vi sentireste più a vostro agio e in piena tranquillità a guidare in Bulgaria o in Grecia (rispettivamente 7° e 8°) piuttosto che in Germania o in Austria? La classifica è ragionevole? Il criterio utilizzato è infatti quello del numero di incidenti rispetto alla popolazione: per cui si calcola che i 43 incidenti ogni 10mila abitanti dell’Austria rappresentano il rapporto più alto e quindi più pericoloso. 

Un lettore ben informato del Daily Mail che ha pubblicato la classifica ci aiuta a non confondere mele con pere, come si dice, a non trarre conclusioni affrettate e relazioni causali ingiustificate. Il commentatore non si limita a raccontare la sua esperienza personale (e come dargli torto quando, metaforicamente, si mette le mani nei capelli quando pensa a Spagna, Portogallo, ahi noi anche l’Italia).

Sostiene piuttosto che il criterio utilizzato è futile: quello che avrebbe più ragion d’essere quanto a efficacia e previsione, è mettere in relazione il numero di incidenti con i milioni di km percorsi, non con la popolazione. In Danimarca puoi percorrere chilometri prima di incrociare un’altra vettura, fatevi un giro oltre il Brennero per capire la differenza.