Benzina, oggi sconti domani nuovi rincari?

Pubblicato il 2 Luglio 2012 22:38 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2012 22:38

L’AQUILA – Gli “scontoni” sul prezzo della benzina nel week end erano solo un modo per tenerci buoni e predisporci bene per nuovi aumenti ancora più sostanziosi? Da qualche settimana diversi distributori di carburante, sempre di più, effettuano sconti anche di 20 cent al litro e fanno rifiatare gli italiani. Ma dietro l’angolo potrebbe celarsi un nuovo rincaro, per foraggiare la ricostruzione delle zone terremotati.

Sull’Ansa infatti si legge che per racimolare soldi per i terremotati dell’Emilia Romagna dovrebbe esserci un aumento delle accise sulla benzina di 0,2 centesimi fino al 31 dicembre 2027. Arriveranno quindi nuovi aumenti sulla benzina? Finora abbiamo mangiato la carota, ora ci aspetta il bastone?

Per la ricostruzione dell’Aquila e del ”cratere” – si legge sull’Ansa – servono ancora 6 miliardi di euro, che verranno recuperati attraverso un aumento dell’accisa sul carburante di 0,2 centesimi fino al 31 dicembre 2027. E’ quanto emerso nel corso di varie riunioni che si stanno tenendo in questi giorni tra rappresentanti governativi, parlamentari e sindaci del territorio.