Bufala angosciante. Roma Tiburtina, carri armati in treno…

di Sergio Carli
Pubblicato il 21 Novembre 2015 10:53 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2015 10:59

ROMA – Foto di carri armati su un treno. Circolano su Facebook ma sanno di bufale o di allarmismi un po’ prematuri. Le due foto sono di treni che trasportano carri armati e l’ultima segnalazione le etichetta entrambe così: “Roma Tiburtina”. Sembrano invece due stazioni differenti e anche i carri armati non sembrano gli stessi.

Non cìè data, non ci sono molti elementi per idenficare a “occhio nudo” la o le stazioni.

Un commento di un cittadino armato di sano buon senso smaga un po’:

“..c’è qualcosa che non torna in queste foto….su un altro post ci sono le stesse foto con i nomi di altre stazioni ferroviarie ….la prima è Lamezia Terme…la seconda è Treviso….potrebbero essere vecchie foto…e quindi una bufala!!”.

Probabilmente si tratta in un caso di uno spostamento di carri, chiaramente dell’Esercito italiano, per ragioni logistiche, da un punto all’altro della Penisola; nell’altro caso i carri armati sembrano diversi, non ci sono i simboli del nostro esercito.

Non si capisce chi si diverta a diffondere questo genere di immagini. I carri armati, anche se ben legati su un carro ferroviario, fanno sempre paura. Evocano le repressioni sovietiche in Polonia, Ungheria, Cecoslovacchia negli anni della Guerra Fredda, rievocano le voci di golpe in Italia negli anni ’70, ricordano anche le voci di stretta militare in Inghilterra nel 1974, quando mezzi corazzati circolavano attorno all’aeroporto di Londra.