Colloquio lavoro nel week end. Raffica di no: “Devo vedere partita, vado a sciare”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Febbraio 2015 10:34 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2015 10:34
Colloquio di lavoro nel week end. Raffica di no: "Devo vedere partita, vado a sciare"...

Colloquio di lavoro nel week end. Raffica di no: “Devo vedere partita, vado a sciare”…

BERGAMO – Un’azienda assume. E’ già una notizia. Assume in tutto il Nord Italia 104 persone. E molte a tempo indeterminato con il nuovo contratto a tutele crescenti previsto dal Jobs Act di Matteo Renzi. In tempi di crisi uno si immaginerebbe la fila anche perché non si tratta, con tutto il rispetto, di posti di lavoro particolarmente gravosi o pericolosi. Non si va in miniera: ad assumere è la Mail Express Poste Private, un operatore postale privato in franchising di Teramo.

Una azienda che come racconta l’Eco di Bergamo ha 64 dipendenti e giro d’affari di 20 milioni di euro e che ha l’obiettivo di avviare 50 punti vendita nel Nord Italia.

Così l’azienda fa quello che normalmente si fa, una selezione. Riceve 563 curriculum e decide di avviare i colloqui. Qui succede qualcosa di incredibile. L’azienda, proprio per aiutare chi vive lontano o chi lavora saltuariamente in altre zone, fissa i colloqui durante i fine settimana.

E le risposte di tanti aspiranti lavoratori ad un appuntamento di sabato o domenica sono sconfortanti. C’è chi dice che non può perché “deve vedere la partita”, chi invece declina “causa week end sulla neve”. E ancora c’è chi dice: “Il week end preferisco passarlo in famiglia”. Come biglietto da visita per chi cerca lavoro non proprio il massimo.