Decadenza. “Quando sarò vecchio”, i consigli di Jonathan Swift

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 settembre 2013 8:49 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2013 8:49
Decadenza. "Quando sarò vecchio", i consigli di Jonathan Swift

Decadenza. “Quando sarò vecchio”, i consigli di Jonathan Swift

ROMA – Quello della decadenza, nel suo significato pieno, è un termine che riguarda l’esito di un processo di deterioramento, nel suo significato giuridico, invece, sanziona la preclusione all’esercizio di un diritto da parte del titolare. In ogni caso, processi o vecchiaia che sia, bisogna arrivarci preparati.

Un perfetto vademecum per conservare dignità e rispetto quando ci capiterà di diventare vecchi, o decaduti, ci è stato trasmesso da Jonathan Swift (“When I come to be old”). Anche con l’amara consapevolezza che giorni migliori hanno visto le nostre pupille, l’oggi e il domani possono essere attraversati con stile, se la gloria ci abbandona.

Non sposare una donna giovane.

Non stare in compagnia di giovani, a meno che non lo desiderino davvero.

Non essere irascibile, imbronciato o sospettoso.

Non disprezzare i modi di fare del presente, o lo spirito, le mode, gli uomini, la guerra e così via.

Non affezionarmi ai bambini, o lasciare che si avvicinino troppo.

Non raccontare sempre la stessa storia alle stesse persone.

Non essere avido.

Non trascurare la decenza o la pulizia, per evitare di diventare sgradevoli.

Non essere troppo severo con i giovani ma scusare le loro follie e debolezze giovanili.

Non lasciarmi influenzare e non dare ascolto a servitori disonesti e pettegoli, o ad altri.

Non essere troppo prodigo di consigli e disturbare gli altri solo se lo vogliono davvero.

Chiedere ad alcuni buoni amici di informarmi se infrango o trascuro uno di questi propositi, e in che modo; correggermi di conseguenza.

Non parlare troppo e non di me stesso.

Non vantarmi della mia bellezza di un tempo o della forza o dei favori di cui godevo tra le donne etc..

Non prestare ascolto alle lusinghe, e non immaginare di poter essere amato da una donna giovane ed evitare quelle che sono a caccia di eredità.

Non essere troppo sicuro di me stesso o testardo.

Non fissarmi con l’idea di seguire tutte queste regole, con il rischio di non seguirne nessuna.