Le Iene: “Monti ha violato la legge: due nuove nomine a Palazzo”

Pubblicato il 19 Marzo 2013 9:31 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2013 9:44
iene roma filippo

Filippo Roma, Le Iene: voleva intervistare Monti, i gorilla lo hanno preso per il bavero e spintonato via

Mario Monti, che doveva cambiare l’ Italia, ha solo portato in rovina gli italiani: ma quella parte d’ Italia, quella che comanda,e non si tocca, quella dei grandi burocrati che se la cantano e se la suonano, quella che è sempre stata e sarà sempre lì, a quella Monti si è sempre inchinato, come dimostra la composizione del suo Governo in cui prevalgono i superburocrati.

Tze Tze.it rilancia una notizia che non è di quelle che sconvolgono, quasi una banalità nel mare dei fallimenti del Governo Monti. Si tratta però di un’altra conferma della sudditanza di Monti al potere vero che stritola l’ Italia:

” Scandalo Monti: nomina due vice segretari generali e infrange la legge. Secondo Le Iene, il presidente del Consiglio Mario Monti ha violato la legge”.

Questa la notizia, corredata da video:

Filippo Roma, una delle Iene, ha tentato di intervistare il prof. Mario Monti sulla nomina dei due vicesegretari generali alla Presidenza del Consiglio. L’intervistatore è stato preso dal bavero della giacca da una delle guardie di Monti affinché si allontanasse e smettesse di fare domande sulla spending review”.

Spiega Tze Tze:

“La legge prevede che Monti, in quanto Presidente del Consiglio, possa nominare solo un vicesegretario generale della Presidenza del Consiglio e in questo periodo di tagli ai costi della politica Monti decide di nominarne due: Federico Toniato e Umberto de Augustinis”.

Dulcis in fundo:

“Inoltre per la legge sulla trasparenza, l’ammontare degli stipendi dei due suddetti vicesegretari andrebbe pubblicato sul sito del governo, ma questo non compare”.