Maria Chiara ministro Carrozza e la scuola senza ruote

Pubblicato il 25 dicembre 2013 9:30 | Ultimo aggiornamento: 25 dicembre 2013 9:30
Maria Chiara ministro in Carrozza e la scuola senza ruote

Maria Chiara Carrozza: ha detto agli studenti di non fare i compiti delle vacanze

Maria Chiara Carrozza, a vederla, sembra una innocua e brava casalinga ma a sentirla parlare si rivela assai perniciosa. Potenzialmente devastante la sua ultima uscita, che Libero ha fulminato in queste poche righe:

“Maria Chiara Carrozza, a Pisa, davanti a 2 mila studenti ha lanciato una proposta. «Chiedete ai vostri prof di darvi meno compiti. Le vacanze di Natale sono il momento ideale per visitare le città d’arte».Applausi. Perilcoraggio. E per il tempismo: quale migliore indicazione può dare un ministro dell’Istruzione a degli studenti il primo giorno di vacanza  se non quella di non fare i compiti?”.

Per fortuna che i cittadini normali siamo ormai abituati alle sparate dei politici, dalle promesse elettorali di Berlusconi alle promesse vaneggianti di Mario Monti e Enrico Letta.

È quindi probabile che nessuno o pochi prendano sul serio il ministro Maria Chiara Carrozza, tranne la povera Maria Stella Gelmini, che per molto meno si beccò titolacci sui giornali e insulti e cortei.

Per nostra fortuna, ance se sempre meno, c’è un quarto d’Italia che va avanti da sola e mantiene gli altri tre quarti, tra cui i politici, Maria Chiara Carrozza inclusa.