Marina Nalesso di nuovo al Tg2 con il crocifisso al collo. Salvini fa scuola

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2019 14:21 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2019 14:21
Marina Nalesso

Marina Nalesso al Tg2 con il crocifisso al collo

ROMA – Marina Nalesso torna in tv con il crocifisso al collo. La giornalista Rai si era fatta notare con indosso simboli religiosi già in passato, destando non poche polemiche. E adesso, al Tg2, è ricomparsa con il simbolo cristiano in bella vista.

Sulla vicenda, dopo un analogo episodio, era di recente intervenuto anche Michele Serra con la sua Amaca in cui aveva notato come Nalesso fosse comparsa con il suo crocifisso al Tg2 “privatizzato dal governo sovranista, con l’implicito logo Dio Patria Famiglia che incombe su ogni inquadratura”.

La giornalista è una fervente cattolica e non ha mai nascosto l’intento di “testimonianza della fede” dietro al suo uso di rosari e crocifissi anche sul posto di lavoro, che non è proprio un posto come un altro. E in una Rai che non sa più bene a chi rendere conto, con la crisi di governo in corso, Nalesso ha rinnovato la sua scelta che ben si allinea a quella del ministro dell’Interno Matteo Salvini, con i suoi rosari sbandierati ai comizi. Il mainstream leghista, insomma, a base di crocifissi, santini e Dio-patria-famiglia, fatto proprio anche da chi in chiesa non ci va, critica il Papa ed ha una famiglia che più che tradizionale è allargata.