Mps, Napolitano preoccupato: ma istituzioni “demolite” da 60 anni

Pubblicato il 1 febbraio 2013 12:29 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2013 12:29

Giorgio Napolitano

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è preoccupato che dallo scandalo Mps schizzi qualcosa sulle istituzioni e ha ragione. Sono sessanta e più anni che le istituzioni sono peraltro oggetto di demolizione prima da parte di quelle che allora si chiamavano estreme, poi da tutti in coro.

A iniziare fu un predecessore di Napolitano, Francesco Cossiga, affettuosamente chiamato il picconatore. Ricordare 20 anni di eversione di Berlusconi appartiene agli atti dovuti ma limitarsi a Berlusconi non aiuta a capire.

Probabilmente Napolitano si riferiva alla Banca d’Italia e con ragione. Lo avesse fatto anche ai tempi del Governatore Fazio…