Paradisi fiscali. G8 in guerra. Come 4 anni fa. Letta: “Risultati senza ritorno”

Pubblicato il 19 Giugno 2013 4:27 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2013 0:04
Paradisi fiscali. G8 in guerra. Come 4 anni fa. Letta: "Risultati senza ritorno"

Labuan, patria della Perla e paradiso fiscale

La guerra ai paradisi fiscali è una costante dei G8. Sempre la minacciano, sempre tutto finisce nel vuoto. E da un G8 all’altro, cambiano le facce ma le scemenze sono sempre quelle.

Ha detto il primo ministro italiano Enrico Letta martedì 18 giugno 2013

“che al vertice è emersa una “pressione che darà risultati senza ritorno nella lotta ai paradisi fiscali“.

Berlusconi, grande utilizzatore finale dei paradisi fiscali, non si è mai lasciato andare sul tema. Almeno questo pudore lo ha avuto. Ma la collana delle dichiarazioni di guerra parte dal 2009, altro G8 in terra britannica, a Londra. Seguì il G20 e la retorica non cambiò.

Sono passati quattro anni: rullano ancora i tamburi, la crociata riparte, ma, a quanto pare, le chiacchiere stanno a zero se devono cominciare da capo.

Per loro fortuna pochi se ne accorgono. E così loro possono continuare con le bugie, la retorica, il fumo.