Province, riforma Delrio: costeranno di più: più tasse per un nuovo mostro

Pubblicato il 7 gennaio 2014 7:05 | Ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2014 15:00
Province, riforma Delrio: costeranno di più: più tasse per un nuovo mostro

Graziano Delrio: si inchina al POapa ma vuole morti i pensionati

La grande riforma delle province, sbandierata come un trionfo dal ministro Graziano Delrio, che ora, grazie alla fedeltà a Matteo Renzi, spera anche di fare carriera, si rivelerà una trappola mortale per chi paga le tasse. Ne dovremo pagare ancora di più per coprire la voragine che aprirà la riforma di Delrio, grande odiatore dei pensionati ma non delle sue segretarie.

Maurizio Belpietro, su Libero, mete in guardia:

“Le nuove disposizioni che aboliscono le Province rischiano di fare più danni di quelli che si dice vogliano cancellare. A Brescia, Provincia da 800 mila abitanti, secondo il quotidiano locale c’è la possibilità che l’ente abolito risorga in altro modo, giungendo addirittura a costare di più, perché la cancellazione della Provincia non solo lascia inalterati i costi fissi (dipendenti e strutture) ma consente alle valli e alle comunità sopra una certa soglia di abitanti di organizzarsi in modo alternativo.

“I trucchi per non mollare la presa su potere e quattrini sono infiniti e agli annunci – tipo la cancellazione del finanziamento pubblico dei partiti – non seguono mai i fatti, per questo conviene fare la tara su certe dichiarazioni antipolitiche”.