2 giugno, Roberto Fico dedica la Festa della Repubblica a migranti e rom. Salvini: “Mi fa girare le scatole”

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 giugno 2019 12:59 | Ultimo aggiornamento: 2 giugno 2019 13:01
2 giugno, Roberto Fico dedica la Festa della Repubblica a migranti e rom. Salvini: "Mi fa girare le scatole"

2 giugno, Roberto Fico dedica la Festa della Repubblica a migranti e rom. Salvini: “Mi fa girare le scatole” (Foto Ansa)

ROMA – “Oggi è la festa dei migranti, dei rom e dei sinti”: queste le parole del presidente della Camera, Roberto Fico, a margine della parata ai Fori Imperiali a Roma per la Festa della Repubblica del 2 giugno. A stretto giro è arrivata la replica del ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini: “Le parole di Fico mi fanno girare le scatole e sono un torto a chi ha sfilato oggi. C’è gente che rischia la vita per gli italiani. Di legalità ce ne è poca nei campi rom”. 

“Oggi è la festa di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio, è dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti, che sono qui ed hanno gli stessi diritti”, aveva detto Fico. “La forza della Repubblica è quella di non fare differenze di sesso, razza o opinioni politiche. Sotto la bandiera italiana si ritrovano tutti. Non ci devono essere polemiche sterili e strumentali, oggi è la festa di tutti. Nel cielo sventola la bandiera della Repubblica, che significa libertà, democrazia e rispetto di tutte le persone che si trovano sul nostro territorio”, aveva aggiunto in merito alle polemiche nei confronti del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, sotto attacco da parte di Lega e Fratelli d’Italia. 

Parole che però non sono piaciute a Salvini: “Io dedico la Festa della Repubblica all’Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l’onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli”, ha twittato il leader della Lega. E poi ha aggiunto: “Le parole di Fico mi fanno girare le scatole e sono un torto a chi ha sfilato oggi. C’è gente che rischia la vita per gli italiani. Di legalità ce ne è poca nei campi rom”. (Fonte: Ansa)

5 x 1000