Nuoto: Alexander Dale Oen è morto a causa di un arresto cardiaco

Pubblicato il 1 Maggio 2012 14:28 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2012 17:18

Dale Oen (LaPresse)

ARIZONA, STATI UNITI – Grave lutto per il mondo dello sport; il campione mondiale di nuoto, il ranista norvegese Alexander Dale Oen, 26 anni, è morto durante un allenamento a Flagstaff in Arizona.

La notizia è stata resa pubblica dalla federazione norvegese. Il presidente federale Rune Eknes ha riferito che Dale Oen è stato trovato morto sul pavimento del bagno della piscina quale si stava allenando. Avrebbe collassato a causa di un arresto cardiaco.

I tentativi di rianimarlo nel centro medico di Flagstaff sono stati vani, tanto che alla portavoce dell’ospedale, Starla Collins, è toccata l’incombenza di decretarne la morte.

Dale Oen aveva vinto la medaglia d’oro nei 100 rana agli ultimi Mondiali di Shanghai e quella di argento ai Giochi olimpici di Pechino. Era considerato dagli addetti ai lavori il favorito  per la vittoria nei prossimi Giochi di Londra.