Amanda Knox, video intervista via Skype: “Non torno in Italia per il processo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 settembre 2013 9:00 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2013 9:00
Amanda Knox

Amanda Knox

ROMA – Parla italiano in maniera disinvolta, si districa tra condizionali e congiuntivi, e spiega via Skype al giornalista di Repubblica Meo Ponte perchè non tornerà in Italia per il processo d’appello bis. Amanda Knox parla da Seattle, da casa sua, davanti alla telecamera del pc.

Il nuovo processo d’appello per l’omicidio di Meredith Kercher partirà il 30 settembre presso la Corte d’appello di Firenze. Lo ha deciso la Cassazione dopo aver bocciato la sentenza d’appello di Perugia. Ma Amanda non ci sarà: perché deve studiare in America, perché fare avanti e indietro da due continenti non è cosa semplice e, soprattutto, “perché sono già stata anni in carcere ingiustamente”. Ecco come proclama la sua innocenza nella lunga intervista video a Repubblica: