AnnoUno, lo spacciatore Cicoria contro Giovanardi VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2014 10:30 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2014 10:30
Cicoria

Cicoria

ROMA – AnnoUno ieri, giovedì 29 maggio, ha dedicato la puntata al dibattito sulla legalizzazione delle droghe leggere. In studio oltre al rapper Fedez (protagonista di un acceso dibattito con Giovanardi) anche uno spacciatore, soprannominato Cicoria (preso di mira e deriso su Twitter).

“Io – ha raccontato il pusher nel corso della trasmissione condotta da Giulia Innocenzi rivolgendosi al senatore – ho spacciato droghe leggere dal 1995. Nel 2006 lei ha legiferato quella famosa legge, la Fini Giovanardi, che equipara tutte le droghe alla stessa maniera. È stata una spinta per i piccoli spacciatori affinché vendano tutti i tipi di droghe. Le spiego. Io ho iniziato come pusher di droghe leggere. Nel momento in cui lei ha fatto la quella legge ho detto: ‘Io rischio ugualmente, quindi mi metto a vendere tutte le sostanze’. Questo è quello che ha fatto lei. Ha incentivato lo spaccio. Ho venduto qualsiasi tipo di droghe, cocaina, eroina, anfetamine”.

“Io le posso rispondere – ha affermato più avanti Giovanardi parlando al ‘Cicoria’ – che ho visto nelle comunità migliaia di ragazzi distrutti dagli spacciatori e dalla droga che gli fornivano, quindi, posso capire i suoi problemi, ma capisco di più i problemi delle famiglie e dei giovani, o di quelli che son morti di voerdose, e di quelli che hanno avuto la vita rovinata dalla droga”.

La puntata completa (l’intervento di Cicoria dopo il minuto 14)