Applausi a Giuseppe Conte, mano nella mano con la compagna Olivia Paladino a Palazzo Chigi VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Febbraio 2021 16:56 | Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio 2021 16:56
Applausi a Conte, mano nella mano con la compagna Olivia Paladino a Palazzo Chigi VIDEO

Applausi a Conte, mano nella mano con la compagna Olivia Paladino a Palazzo Chigi VIDEO

Applausi a Giuseppe Conte a Palazzo Chigi. Nel giorno del giuramento del governo Draghi,  Conte ha lasciato la sede della presidenza del Consiglio tra gli applausi dei dipendenti, mano nella mano con la compagna Olivia Paladino.

Dopo il passaggio della campanella a Mario Draghi, Conte è stato salutato dal picchetto d’onore nel cortile di Palazzo Chigi, dove si è recato assieme alla compagna. 

Gli applausi a Conte dai dipendenti della presidenza del Consiglio

Lì i funzionari e dipendenti della presidenza del Consiglio, affacciati alle finestre, hanno omaggiato il premier uscente con un lungo applauso, al quale Conte ha risposto con un gesto di ringraziamento.  

“Grande esperienza, grande esperienza, spero di essermi migliorato anche come persona. E’ stata una giornata sobria ed efficace”, il commento di Conte intercettato dai cronisti dopo aver lasciato Palazzo Chigi. Rammarichi? “Mai rammarichi”, ha detto Conte, “bisogna guardare avanti sempre”.

Giuseppe Conte, il post su Facebook

Poco dopo in un post su Facebook Conte ha scritto: “Ho lavorato nel “Palazzo”, occupando la “poltrona” più importante. Ma tra i corridoi e gli uffici di Palazzo Chigi, anche alla fine delle giornate più dure e dopo le scelte più gravose, ho sempre avvertito l’orgoglio, l’onore e la responsabilità di rappresentare l’Italia.”

“La forza e il coraggio dimostrati dalla intera comunità nazionale soprattutto durante quest’ultimo anno di pandemia sono stati davvero incredibili. Io stesso ho cercato di far tesoro di questa esperienza, pur con i miei limiti, ma – vi assicuro – con tutto il mio impegno e la mia massima dedizione”, aggiunge. 

 E infine: “Insieme a tanti preziosi compagni di viaggio abbiamo contribuito a delineare un percorso a misura d’uomo, volto a rafforzare l’equità, la solidarietà, la piena sostenibilità ambientale. Il mio impegno e la mia determinazione saranno votati a proseguire questo percorso. La chiusura di un capitolo non ci impedisce di riempire fino in fondo le pagine della storia che vogliamo scrivere. Con l’Italia, per l’Italia. Grazie”. 

Fonte: Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev