Assembramenti da shopping nel weekend prima del lockdown a Napoli, Roma, Milano FOTO-VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Dicembre 2020 20:23 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2020 20:26
assramenti roma

Assembramenti da shopping nel weekend prima del lockdown:. Nella foto Ansa, la situazione a Roma

In tutta Italia ci sono affollamenti per lo shopping. Nell’ultimo sabato di Natale, un maxi assembramento ha travolto le principali vie degli acquisti in tutta Italia.

Assembramenti da shopping nel weekend prima del lockdown: la situazione a Roma

A Roma è stato chiuso un tratto di via del Corso ed anche piazza Navona. I treni della metropolitana non sono stati fatti fermare alle stazioni nodali di Spagna e Flaminio per non intasare ancora di più le vie degli acquisti.

Milano

Anche a Milano folla in centro città per gli acquisti di Natale prima che scatti la zona rossa il 24.

Gruppi di ragazzi nella zona di corso Como e in piazza Duomo, pieni i ristoranti all’ora di pranzo e affollati anche i tavoli all’aperto dei bar dell’aperitivo.

Code si sono formate davanti a molti negozi, come in Galleria Vittorio Emanuele, il salotto della metropoli, dove la polizia locale regola gli ingressi in base a un’ordinanza del sindaco.

In metropolitana, per rispettare il contingentamento al 50% della capienza i tornelli di ingresso alle banchine sono stati chiusi (per alcuni minuti) 150 volte già entro le ore 16.

Ciò avrebbe dovuto evitare gli assembramente e invece, come mostrano le foto, ne hanno creato di nuovi. Colmi anche i vagoni della metro.

Napoli

A Napoli preso d’assalto il Vomero, zona tradizionalmente adibita alle compere ed anche al mercatino di Antignano e  quello di via De Bustis

“Un vero e proprio delirio prenatalizio”, il commento di una residente, “inaudito in un periodo di pandemia”. Impossibile mantenere il distanziamento, con file fuori dei negozi e dei bar per il caffè da asporto.

E mentre il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha deciso di mantenerla in zona arancione, il sindaco del capoluogo Luigi de Magistris ha prima firmato e poi revocato, polemizzando con il governatore, un’ordinanza per la chiusura di strade e piazze in caso di assembramenti.

Ennesimo conflitto tra le due autorità locali. La decisione di De Luca ha provocato la reazione dei ristoratori.

Assembramenti anche nelle altre città

Scene analoghe in città più piccole come ad esempio Padova, dove la chiusura del centro alle auto nel weekend, per cercare di evitare l’assalto della settimana scorsa, ha provocato code di macchine nelle zone limitrofe (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).

 

 

Assembramenti metro milano

Milano, assembramenti alla metro

Assembramenti covid milano

Milano

assembramenti lungomare napoli

Napoli