YOUTUBE Aversa, le auto rubate venivano nascoste in un fosso

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 19:43 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 19:43
Aversa, le auto rubate venivano nascoste in un fosso

Le auto rubate riprese dall’elicottero della polizia

AVERSA – Auto rubate e parcheggiate in fondo agricolo, probabilmente in attesa che il proprietario pagasse un ‘riscatto’ ai ladri per riaverle.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Accade a Gricignano di Aversa in provincia di Caserta. A scoprire le auto nascoste in un fosso per il cosiddetto “cavallo di ritorno” è stato l’elicottero A-109 della Sezione Aerea di Napoli della Guardia di finanza, in perlustrazione operativa a contrasto degli illeciti ambientali che avvengono in quest’area, la famigerata “terra dei fuochi”.

L’eliccotero ha attivato la Sala Operativa, e due pattuglie hanno rinvenuto in un campo 3 veicoli provento di furto (una nuovissima Opel Corsa, una Volkswagen Golf e una BMW Serie 1) nascoste all’interno di un fosso scavato in un terreno a circa un chilometro dalla strada, accessibile grazie a una rampa, e qui coperte da un telone verde.

Le denunce di furto erano state presentate a Caivano, Succivo e Teverola. In quest’ultimo comune, ignoti criminali, dopo aver divelto il cancello, erano riusciti ad introdursi all’interno di una nota concessionaria rubando la Bmw appena immatricolata e targata e in attesa di essere consegnata all’acquirente.  I militari del Gruppo di Aversa hanno quindi proceduto, una volta estratti dal fosso, al sequestro dei veicoli, sui quali verranno esperiti ulteriori accertamenti tecnici.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other