YOUTUBE Aversa, le auto rubate venivano nascoste in un fosso

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 19:43 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 19:43
Aversa, le auto rubate venivano nascoste in un fosso

Le auto rubate riprese dall’elicottero della polizia

AVERSA – Auto rubate e parcheggiate in fondo agricolo, probabilmente in attesa che il proprietario pagasse un ‘riscatto’ ai ladri per riaverle.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Accade a Gricignano di Aversa in provincia di Caserta. A scoprire le auto nascoste in un fosso per il cosiddetto “cavallo di ritorno” è stato l’elicottero A-109 della Sezione Aerea di Napoli della Guardia di finanza, in perlustrazione operativa a contrasto degli illeciti ambientali che avvengono in quest’area, la famigerata “terra dei fuochi”.

L’eliccotero ha attivato la Sala Operativa, e due pattuglie hanno rinvenuto in un campo 3 veicoli provento di furto (una nuovissima Opel Corsa, una Volkswagen Golf e una BMW Serie 1) nascoste all’interno di un fosso scavato in un terreno a circa un chilometro dalla strada, accessibile grazie a una rampa, e qui coperte da un telone verde.

Le denunce di furto erano state presentate a Caivano, Succivo e Teverola. In quest’ultimo comune, ignoti criminali, dopo aver divelto il cancello, erano riusciti ad introdursi all’interno di una nota concessionaria rubando la Bmw appena immatricolata e targata e in attesa di essere consegnata all’acquirente.  I militari del Gruppo di Aversa hanno quindi proceduto, una volta estratti dal fosso, al sequestro dei veicoli, sui quali verranno esperiti ulteriori accertamenti tecnici.