Azzolina e Manfredi per Fioramonti: morto un ministro Conte ne fa…due VIDEO

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 28 Dicembre 2019 12:23 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2019 16:25
Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi per Lorenzo Fioramonti: morto un ministro se ne fanno...due VIDEO

Azzolina e Manfredi per Fioramonti: morto un ministro se ne fanno…due (nella foto da video, l’annuncio di Conte)

ROMA – Morto un ministro se ne fanno…due. Lucia Azzolina sarà il ministro dell’Istruzione, Gaetano Manfedi sarà ministro della Ricerca. Vengono dunque separate le funzioni finora riconducibili a un unico ministro: dopo le dimissioni di Lorenzo Fioramonti, il premier Giuseppe Conte ha deciso di dividere i due settori. Ed è stato lo stesso presidente del Consiglio ad annunciarlo durante la conferenza di fine anno con i giornalisti.

Lucia Azzolina, 37 anni, dirigente scolastico di origine siracusana, è attualmente sottosegretario alla Scuola in quota M5S. Gaetano Manfredi è rettore dell’Università Federico II di Napoli. Gaetano Manfredi, 51 anni, è il presidente della conferenza dei Rettori (Crui).

Fioramonti si è dimesso dopo aver dovuto prendere atto che in manovra non erano stati stanziati abbastanza fondi per il settore dell’istruzione, come da lui stesso auspicato e annunciato nei mesi precedenti. Dopo le sue dimissioni, Fioramonti è entrato in polemica con il Movimento 5 Stelle (che gli ha rinfacciato di non aver regolarizzato la propria posizione coi rimborsi destinati al Movimento). Dal canto suo, Fioramonti ha denunciato una gestione poco trasparente proprio della questione rimborsi

Gli auguri a Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi.

“In bocca al lupo a Lucia Azzolina, neo ministro della Scuola. Un grande riconoscimento per il suo impegno che ci riempie di orgoglio. Ha sempre lavorato con grande determinazione e saprà rappresentare al meglio, e con grande attenzione, le istanze del mondo della scuola”. E’ quanto si legge in una nota di M5s.

“Buon lavoro a Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, nominato ministro dell’Università e della Ricerca. Una nomina che dimostra come quest’esecutivo abbia a cuore l’Università e la ricerca come traino di sviluppo e cultura. Un importante riconoscimento alle università del Sud come avevamo richiesto”. 
Così in una nota il M5s.

“Il presidente Conte ha appena dato due ottime notizie per scuola, università e ricerca. Che dimostrano che siamo pronti a rilanciare, senza indugi, sui temi fondamentali per lo sviluppo del Paese. Buon lavoro a Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi: competenza e serietà premiate!”. Lo scrive su Twitter ​la Vice Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Anna Ascani.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.