Beirut, due forti esplosioni nei pressi del porto. Decine di morti. Tra i feriti due militari italiani VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Agosto 2020 18:05 | Ultimo aggiornamento: 4 Agosto 2020 21:14
Beirut, YouTube

Beirut, due forti esplosioni nei pressi del porto VIDEO

Beirut, due forti esplosioni nei pressi del porto.

Due forti esplosioni sono avvenute a Beirut, Libano, nei pressi del porto.

Secondo le prime notizie si parla di decine morti e di centinaia di feriti. Lo riferisce il sito del quotidiano libanese An Nahar citando agenzie di stampa.

Tra i feriti ci sarebbero anche due militari italiani del contingente italiano in Libano. Altri sono sotto osservazione perché in stato di choc.

La deflagrazione, avvenuta nella zona del porto, è stata avvertita in tutta la capitale libanese, provocando scene di panico tra i cittadini.

Non ci sono ancora conferme ufficiali sulle cause della forte esplosione nella zona portuale di Beirut, avvertita in tutta la capitale libanese.

Alcune notizie non confermate riferiscono di due esplosioni, la seconda delle quali nel centro della città, nei pressi della residenza della famiglia Hariri.

Si fa notare come il Tribunale speciale dell’Onu sull’assasinio dell’ex premier Rafik Hariri debba a breve emettere il suo verdetto.

I quattro imputati, in contumacia, sono membri delle milizie sciite filo iraniane di Hezbollah, che hanno sempre negato di avere avuto un ruolo nella morte dell’ex premier.

Da mesi il Libano soffre di una gravissima crisi economica, aggravata dalla pandemia di coronavirus, con frequenti proteste e scontri tra manifestanti e polizia. (Fonti: Ansa, Adnkronos, YouTube).