Beppe Grillo: “M5s vince europee e prende il governo da Napolitano” (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Aprile 2014 10:54 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2014 10:54
Beppe Grillo: "M5s vince europee e prende il governo da Napolitano" (video)

Beppe Grillo: “M5s vince europee e prende il governo da Napolitano”

ROMA – “Vinceremo le elezioni europee il 25 maggio, andremo da Giorgio Napolitano e ci prenderemo il governo”. Beppe Grillo parla alla giornalista Roberta Ferrari mentre la abbraccia sulla spiaggia di Bibbona, dove il leader del Movimento 5 stelle è stato intervistato per la trasmissione Agorà.

Il leader M5s parla del rapporto tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi:

“Renzi e Berlusconi resteranno alleati, altrimenti muoiono insieme. Ma per loro è finita. Renzi sta in piedi per le banche, per le muLtinazionali europee: è figlio di troika. Renzi ha bisogno di Berlusconi: gli dà delle cose incredibili per un paese democratico, come ridurre le pene per il 416 ter”.

Poi parlando delle europee del 25 maggio, Grillo ha aggiunto:

“Da questa campagna elettorale mi aspetto una marcia trionfale. Prima pensavo di vincere, adesso stravinceremo. Se vinco le Europee, vado in Europa e il fiscal compact lo strappiamo lì davanti. Andiamo a discutere gli eurobond, e, se siamo una comunità, spalmiamo il debito. Andiamo a togliere il vincolo del 35. In Italia sarà una meraviglia, un nuovo Rinascimento. Questo sistema è imploso, non funziona più”.

Per vincere, secondo Grillo, è sufficiente che M5s abbia un eletto in più del Pd in Europa:

“Basta che venga eletto al Parlamento europeo un candidato più del Pd e abbiamo vinto. Il 25 maggio è un bivio. Se il Movimento 5 Stelle vincerà le Europee, andrò da Napolitano e chiederò di poter avere il governo in mano. Prepareremo una squadra di governo”.

L’obiettivo è prendere il governo, ma ancora non è deciso chi dovrà guidarlo:

“Può essere chiunque. Decidiamo insieme, non posso farlo io, non ho mai deciso niente. Renzi è andato da Napolitano perché il Presidente gli ha chiesto di richiamare Berlusconi e gli ha detto: ‘dobbiamo metterci d’accordo altrimenti Grillo vince le elezioni’…Hanno fatto una legge elettorale per tagliarci fuori e ora se facciamo le elezioni vinciamo noi. Quindi la loro legge elettorale non la faranno mai”.

Poi Grillo ha aggiunto;

“Io già non ci sono nelle piazze, ci sono loro, i candidati. La cosa meravigliosa è che prima usavo la mia popolarità per riempire le piazze e quando parlavano i candidati la gente se ne andava. L’anno dopo la gente sentiva anche i candidati e, adesso, le piazze sono piene e non ci sono io”.

Parlando di Gianroberto Casaleggio e della sua operazione, il comico ha scherzato:

“Casaleggio sta bene, benissimo…peccato che parla ormai l’aramaico antico… – e aggiunge – Sta bene, sta recuperando benissimo”,

ma non risponde alla domanda se parteciperà anche Casaleggio alla campagna elettorale.