Beppe Sala boccia la patrimoniale by Pd: “Non è una buona idea” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Aprile 2020 12:12 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2020 12:14
Anche Beppe Sala boccia la patrimoniale by Pd: "Non è una buona idea" VIDEO

Beppe Sala boccia la patrimoniale by Pd: “Non è una buona idea” VIDEO

ROMA – Anche Beppe Sala boccia la simil patrimoniale proposta dal Pd. Il Pd “partito di cui non ho la tessera ma in cui mi riconosco propone una tassa destinata a chi ha redditi più alti. Non penso sia una buona idea e chiedo di rifletterci“. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha commentato la proposta del PD.

“Io sono convinto che le tasse devono funzionare con un principio di equità sociale, chi ha di più deve dare di più, ma questo è il momento di non creare differenze, di non dividerci. – ha detto – Piuttosto chiamiamo alla generosità gli italiani che in questa fase stanno dimostrando di essere molto generosi”.

Sala: “Per tornare al lavoro test immunità”

“Ieri abbiamo saputo dal premier che il lockdown proseguirà fino al 3 maggio. Non voglio commentare anche perché non sta a me, però torno su un punto. E cioè da un lato bisogna capire se si riapre una fabbrica o una cartoleria, ma dall’altro lato la questione fondamentale è chi torna al lavoro”. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parlando della ripartenza dopo la fase di emergenza più grave del Coronavirus nel video che ogni giorno posta sui social.

“Insisto che se è vero che i giovani sono molto colpiti, prima i giovani e poi chi ha una patente di immunità, perché ha fatto un test, deve essere messo in condizione di tornare al lavoro. – ha aggiunto – Ma a monte deve fare il test. Basta confondere la forma con la sostanza, lo dico perché non vengono ancora utilizzati questi test ma sappiamo che gli ospedali li fanno per cui andiamo avanti”. (Fonti: Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)