Berlusconi lascia Palazzo Grazioli e inciampa VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2018 19:01 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2018 20:56
Berlusconi lascia Palazzo Grazioli e inciampa

Berlusconi lascia Palazzo Grazioli e inciampa

ROMA – Piccolo incidente, nel pomeriggio di giovedì 4 ottobre, per Silvio Berlusconi. L’ex premier, mentre esce da Palazzo Grazioli, rischia di inciampare. Nessun problema però: Berlusconi resta in piedi e, sorridente, si mette a parlare con i giornalisti. 

A questo punto, il leader di Forza Italia spiega la posizione del suo partito a proposito della manovra del governo Lega-M5s: “Abbiamo fatto una riunione sulla manovra che non si conosce ancora quale sia, speriamo venga presentata presto nella sua forma definitiva. Ci siamo soffermati soprattutto sul reddito di cittadinanza che spingerà addirittura molti che lavorano a lasciare il lavoro. Perché faticare quando poi lo stato ti paga ugualmente. Riteniamo che questa misura non possa portare alla soluzione come dice chi la propone di eliminare la povertà. Potrebbe essere soltanto un grande buco nero nel bilancio dello Stato”. 

A chi gli domanda delle sanzioni, incluso il carcere, ipotizzate da Luigi Di Maio, Berlusconi risponde: “In tutto ciò che viene fuori dalle dichiarazioni dei Cinque Stelle comincio a vedere e a essere preoccupato per una deriva autoritaria. Loro sono ispirati solo dall’invidia sociale, dall’odio sociale e dal rancore. Hanno la concezione di uno Stato etico, uno Stato che decide lui qual è il bene o il male per i cittadini e lo impone ai cittadini che in questo modo diventano sudditi dello Stato, il contrario di quello che dovrebbe essere una democrazia”.

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il filmato.