Bordighera, fuma una sigaretta al porto e dimentica il freno a mano: la sua auto…VIDEO

Pubblicato il 19 Dicembre 2018 12:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2018 12:00
Bordighera

Bordighera, fuma una sigaretta al porto e dimentica il freno a mano: la sua auto…

BORDIGHERA (IMPERIA) .- E’ costata molto cara la svista di un automobilista che nel pomeriggio di martedì 18 dicembre ha parcheggiato l’auto  in porto a Bordighera, provincia di Imperia, senza tirare il freno a mano.

Il veicolo, una Mercedes Classe A, è finito in mare, tra uno yacht e una barca a vela. Stando a quanto ricostruito, sembra che il conducente, un giovane della zona, avesse appena terminato di litigare con la fidanzata, quando ha deciso di andare in porto per fumarsi una sigaretta e riflettere sull’accaduto.

E’ sceso dalla vettura e non appena ha iniziato a fumare, ha visto la sua Mercedes indietreggiare e finire in acqua. Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il filmato dell’accaduto. 

Lo scorso 1 dicembre, il cadavere di un uomo è stato trovato in un’auto sui fondali di Muggia, in provincia di Trieste. A recuperare il corpo sono stati i Vigili del fuoco, che sono intervenuti con una gru nel porticciolo turistico del piccolo centro. L’auto era stata notata sui fondali del porticciolo di Muggia il 30 novembre dai sommozzatori dei vigili del fuoco impegnati in un servizio di controllo.

I sommozzatori hanno visto, parzialmente insabbiata, una Renault Clio di colore rosso, ma le condizioni di visibilità erano molto limitate e per questa ragione l’operazione di recupero della vettura è stata rimandata alla mattina di sabato. Riportando in superficie l’auto, si è avuta conferma che all’interno c’era il cadavere di una persona.

Tirando fuori l’auto si è poi scoperto che all’interno c’era il corpo di un anziano di 81 anni di Muggia, scomparso il 5 gennaio dalla sua abitazione.